Coronavirus: Seul teme una seconda ondata, nuove restrizioni

Record di nuovi casi da marzo

(ANSA) – SEUL, 23 AGO – La Corea del Sud ha annunciato che aumenterà le restrizioni sul coronavirus in tutto il paese a partire da domenica per cercare di controllare un focolaio in crescita. Il Paese, che aveva in gran parte tenuto sotto controllo la sua precedente epidemia, ha registrato 332 nuovi casi nelle ultime 24 ore, il numero giornaliero più alto dall’inizio di marzo. "Siamo in una fase molto precaria in cui potremmo vedere l’inizio di una seconda ondata a livello nazionale", ha detto il ministro della salute Park Neung-hoo in una conferenza stampa. Le misure includono restrizioni su raduni e attività, inclusi gli sport professionistici, che saranno nuovamente giocati a porte chiuse. Anche tutte le spiagge del paese saranno chiuse da mezzanotte. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.