Coronavirus: sondaggio, 70% giapponesi scettici sui Giochi

Timori per l'arrivo di migliaia di persone

(ANSA-AFP) – TOKYO, 16 MAR – Anche i giapponesi, nonostante il contagio da coronavirus abbia colpito il paese meno duramente che altrove, cominciano a mostrarsi scettici sull’opportunità di ospitare nella capitale i Giochi, a partire dal 24 luglio. In un sondaggio su 1.000 persone pubblicato dall’agenzia di stampa giapponese Kyodo, il 69,9% degli intervistati ha dichiarato di ritenere inopportuno che Tokyo riceva migliaia di atleti provenienti da tutto il mondo. E un altro sondaggio dell’emittente pubblica NHK, condotto tra il 6 ed il 9 marzo, ha suggerito che il 45% dei giapponesi è ora contrario a mantenere le Olimpiadi come previsto, mentre il 40% si dice favorevole. Il governatore di Tokyo Yuriko Koike la scorsa settimana ha definito "impensabile" l’annullamento delle prossime olimpiadi estive. Ma la decisione finale spetta al Comitato Olimpico Internazionale (CIO), che intende seguire le raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità. Il presidente del CIO Thomas Bach farà il punto della situazione domani, durante una conference call con le federazioni sportive internazionali. (ANSA-AFP).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.