Coronavirus: Spadafora, piano straordinario per sport di base

Ministro: "Anche l'Uefa si è resa conto gravità situazione"

(ANSA) – ROMA, 13 MAR – "Dobbiamo fare di più per individuare ogni possibile modalità per supportare in questa fase gli atleti paralimpici e, più in generale, tutto il mondo della disabilità che, in questo momento, è più bisognoso di sostegno, ma non solo: nel prossimo Consiglio dei ministri porterò un provvedimento ad hoc per fare in modo che più avanti possa esserci un piano straordinario di interventi per lo sport di base. Non c’è solo lo sport d’eccellenza, ma anche lo sport di base". Così il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, intervenendo a La vita in diretta, su Rai 1. "In questi giorni nessuno fa più polemica, e meno male, perché purtroppo adesso ci sono intere squadre di calcio in quarantena. Adesso dalla quarantena annunciano che stanno raccogliendo fondi per l’emergenza sanitaria: ne siamo felici. Ma, se si fossero fermate un po’ prima, forse, avrebbero potuto esprimere la loro solidarietà in piena salute. Però, meglio tardi che mai. Anche a livello internazionale, l’Uefa e gli altri organismi si sono resi conto di tutto questo. Ringrazio anche la Lega di B per aver donato 20 ventilatori polmonari. Il mondo dello sport deve rimanere unito", aggiunge. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.