Coronavirus: studio, contagi nelle scuole inglesi molto rari

'Solo 70 contagi su 1 milione alunni tornati a scuola in giugno'

(ANSA) – ROMA, 23 AGO – In Inghilterra i contagi da coronavirus nelle scuole elementari sono stati rarissimi, e dalla riapertura delle aule in giugno ci sono stati solo 70 bimbi e 128 fra insegnanti e personale scolastico, pari allo 0,01% del totale: è quanto ha rilevato uno studio dell’agenzia governativa britannica Public Health England (Phe), di cui dà conto la Bbc, che conclude che "è più facile che i bambini si prendano il virus a casa che a scuola". A fronte di quei 70 alunni infettati su un milione che tornò a scuola, nello stesso periodo la sola Inghilterra registrava 25.470 casi totali, rileva lo studio, condotto sul campo dagli specialisti London School of Hygiene and Tropical Medicinedella St. George’s University. I risultati dello studio fanno da sponda alle dichiarazioni del capo consigliere in materia sanitaria del governo del Regno Unito, Chris Whitty, secondo il quale le possibilità che i bambini muoiano di Covid-19 sono "estremamente basse" a fronte del "danno" arrecato all’infanzia dalla prolungata assenza dai banchi di scuola. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.