Coronavirus: Vucic, irresponsabile manifestare con epidemia

'Proteste non hanno nulla che fare col covid'

(ANSAmed) – BELGRADO, 10 LUG – Le manifestazioni e le proteste sono sempre consentite in Serbia, ma organizzarle in presenza di una epidemia è la dimostrazione di una irresponsabilità incredibile. Lo ha detto il presidente Aleksandar Vucic con riferimento alle dimostrazioni antigovernative degli ultimi tre giorni a Belgrado e in altre città del Paese. Martedì e mercoledì le manifestazioni, cominciate pacificamente, sono sfociate in violenti scontri con la polizia, mentre ieri sera i raduni sono stati pacifici e non si sono registrati incidenti. Non è normale, ha affermato Vucic, che si partecipi a assembramenti di migliaia di persone con il pericolo reale di contagiarsi l’uno con l’altro. Da oggi peraltro a Belgrado, principale focolaio del Paese, sono in vigore nuove restrizioni che vietano i raduni con più di dieci persone al chiuso e all’aperto. Le proteste e le manifestazioni non sono mai state un problema per lui – ha affermato Vucic, secondo il quale da anni a Belgrado vi sono raduni e dimostrazioni di protesta pressochè ogni giorno. La Serbia è un Paese libero e democratico e si può fare tutto. "Ma è assolutamente irresponsabile per la salute delle persone lanciare appelli a manifestare in questa situazione di epidemia". E la polizia, ha aggiunto, non interviene mai se non si registrano atti di violenza e attacchi gratuiti al parlamento. Ieri sera tutto si è svolto pacificamente e la polizia non si è vista – ha osservato il presidente che ha invitato i cittadini a restare a casa. Vucic ha quindi ribadito che le proteste non hanno nulla a che fare con la situazione sanitaria e il coronavirus, ma sono organizzate da persone interessate a prendere il potere con la violenza e gli scontri di piazza. "Il potere si conquista con le elezioni. Potete protestare quanto volete, ma lo si faccia quando sarà passata l’epidemia". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.