Corpo di donna nel lago. Giallo vicino a Villa Olmo

corpo lagoLa vittima è una 66enne di Lomazzo

 

(m.pv.) Giallo nel tratto di strada che costeggia il lago subito dopo Villa Olmo in direzione di Tavernola. Ieri sera, intorno alle 19, un uomo che faceva jogging ha notato un corpo galleggiare nelle acque del lago e ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, gli uomini della stradale e delle volanti che hanno

delimitato l’area. Il corpo è stato trascinato a riva. La vittima è una donna di 66 anni di Lomazzo che indossava un piccolo zainetto. Sul luogo del ritrovamento è giunta la polizia scientifica per un primo esame esterno del corpo della signora.
Esclusa da subito la morte violenta, mentre al momento di chiudere questo articolo non c’erano ancora certezze su cosa possa aver causato il decesso. Sul tavolo rimangono tutte le ipotesi: sia la tragedia, sia il malore e la successiva caduta in acqua, sia il gesto estremo.
Anche se su questo ultimo punto c’è la stranezza dello zainetto tenuto regolarmente in spalla, poco compatibile con una scelta tanto drammatica. Gli agenti hanno ispezionato i tratti di riva adiacenti il punto del ritrovamento in cerca di elementi utili alle indagini. La segnalazione è stata girata al sostituto procuratore di turno, il pm Giuseppe Rose.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.