Corte d’Assise a Como per l’omicidio di Torre de’ Busi: l’accusa chiede l’ergastolo

La Corte d'Assise del Tribunale di Como

La Corte d'Assise del Tribunale di Como La Corte d’Assise del Tribunale di Como

La pubblica accusa ha invocato questa mattina l’ergastolo per Roberto Guzzetti, ritenuto colpevole dell’omicidio di Maria Adeodata Losa, aggravato dalla minorata difesa e dalla crudeltà.

Fatto di sangue che andò in scena a Sogno di Torre de’ Busi, in provincia di Lecco, dove la vittima, 87 anni, venne uccisa da dieci coltellate il pomeriggio del 9 giugno 2016 mentre si trovava nella propria abitazione.

Processo che si sta svolgendo di fronte alla Corte d’Assise di Como. Domani sono attese le repliche della difesa e dovrebbe giungere anche la sentenza.

Il pm lecchese Paolo Del Grosso, prima di chiedere l’ergastolo, ha invitato per l’ultima volta l’imputato a confessare: «Il percorso sarà duro, ma si potrà sempre ripartire. Il primo passo però è quello di riconoscere i propri errori».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.