Corte studia Candidatura Netanyahu

Intellettuali ai giudici: le sue incriminazioni sono di ostacolo

(ANSAmed) – TEL AVIV, 31 DIC – La Corte Suprema è stata convocata oggi per esprimersi sulla richiesta di un gruppo di intellettuali preoccupati per l’eventualità che dopo le elezioni del 2 marzo l’incarico di formare un nuovo governo possa essere affidato a Benyamin Netanyahu, malgrado la sua incriminazione per corruzione, frode ed abuso di ufficio. Ieri il premier ha fatto appello ai giudici affinchè respingano tale richiesta. "In democrazia – ha notato – è il popolo che stabilisce chi lo deve guidare, nessun altro".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.