Cortina: Bassino, anche con stop a livello mentale è tosta

Brignone: "importante è gara con stesse condizioni per tutti"

(ANSA) – ROMA, 09 FEB – "A causa della nebbia quasi non vedevamo la prima porta, quindi partire così ‘al buio’ sarebbe stato difficile". Dopo l’annullamento del superG al mondiale di sci di Cortina, Marta Bassino ha spiegato che "è stata comunque una giornata lunga ed impegnativa, anche perché con il numero 1 ero prontissima. Sono partiti gli apripista e sembrava una questione di pochi minuti. Non si capiva neanche quanto tempo mancava al via, a livello mentale è stata tosta. Ma va bene così, domani stacchiamo, tanto le previsioni danno ancora tempo brutto. Ci riposeremo per farci trovare pronte giovedì, quando si recupera il SuperG. Poi recupereremo la combinata, quindi ci sarà il gigante". Quest’ultima gara "è il mio obiettivo principale – ha aggiunto – Da un lato sono tranquilla perché è tutta la stagione che sto sciando bene, dall’altro le aspettative sono tante". "Lo sci alpino è così, al tempo non si comanda" si consola Federica Brignone. "L’importante è che la gara sia nelle stesse condizioni per tutti. E oggi c’era il rischio che non fosse così, se si fosse dissolta la nebbia, o invece infittita". "Se il via fosse stato alle 11 sarebbe stato bellissimo, invece all’una c’era la nebbia. Forse pensavano di dover fare ancora dei lavori in pista. Peccato, perché io oggi mi sentivo bene, avrei preferito gareggiare". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.