Cortina, nessuna traccia turista scomparso in cascate Fanes

38enne romano travolto ieri dalla furia delle acque

(ANSA) – VENEZIA, 15 AGO – Nessuna traccia ancora del corpo del turista 38enne romano scomparso ieri nelle cascate di Fanes, a Cortina, travolto probabilmente dalla furia del corso d’acqua, ingrossato dal maltempo. I sommozzatori dei vigili del fuoco di Vicenza, con i quali sta operando il Soccorso Alpino, hanno effettuato oggi alcune immersioni, con estrema difficoltà, scandagliando parte del catino della cascata ‘bassa’, dove il villeggiante sarebbe caduto, scomparendo alla vista della moglie e di alcuni amici..Ma dell’uomo non è stata trovata traccia. La zona dei canyon e delle cascate di Fanes, raggiungibile con un facile sentiero nel Parco delle Dolomiti d’Ampezzo, è tra le più gettonate dai turisti in estate. Ma dopo le fasi di maltempo, il torrente Fanes e le cascate che lungo corso generano gli spettacolari salti di roccia, possono divenire molto pericolosi. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.