Cortina: primo oro a Gut-Behrami, azzurre deludono in superg

Migliore delle italiane è Brignone

(ANSA) – CORTINA D’AMPEZZO (BELLUNO), 11 FEB – I Mondiali di Cortina sono finalmente partiti con una splendida giornata di sole che ha portato l’oro in superG alla svizzera Lara-Gut Behrami in 1.25.51, 29 anni e moglie di giocatore del Genoa Valon Behrami. La sua è stata una vittoria annunciata dopo che la ticinese con quattro vittorie in serie ha dominato questa disciplina in coppa del mondo. Per lei – 30 vittorie in carriera – è il primo oro mondiale dopo cinque medaglie iridate. Argento per l’altra elvetica Corinne Suter in 1.25.85 e bronzo per l’americana Mikaela Shiffrin che era arrivata a Cortina come campionessa iridata dopo il titolo vinto due anni fa ad Aare. Delusione invece in casa azzurra dove si è fatta subito sentire l’assenza di Sofia Goggia, argento in superG ai Mondiali di Aare 2019, con le italiane ben lontane dal podio. Federica Brignone ha chiuso solo 10/a in 1.26.60 e Marta Bassino 11/a in 1.26.70. Più indietro Elena Curtoni in 1.27.30 e Francesca Marsaglia in 1.27.98. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.