Coscione, regista di lusso per la nuova Libertas

Manuel Coscione

Un acquisto di prestigio per il Pool Libertas Cantù, che ha ingaggiato Manuel Coscione, palleggiatore classe 1980 dalla lunghissima carriera in A1, nobilitata anche da 27 presenze nella Nazionale maggiore. Proprio nell’ultima stagione Coscione è stato avversario dei brianzoli, eliminati ai playoff con la sua Prisma Taranto, che ha guidato alla promozione in Superlega.

«Sono molto felice – dice il presidente Ambrogio Molteni – Si tratta di un arrivo di grande importanza, che ci dà una spinta notevolissima per mettere in cantiere un team all’altezza delle difficoltà della prossima stagione. Dopo gli annunci di Riccardo Copelli e di Felice Sette, si sta delineando il gruppo che coach Matteo Battocchio ha voluto con grande caparbietà. Il tecnico mi ha spinto a fare investimenti importanti per una società come la nostra che, come tutti sanno, ha un budget molto contenuto».

«Sono contento di aver accettato questo progetto – sostiene il palleggiatore piemontese – Vengo per “alzare l’asticella”: vorrei spingere gli elementi più giovani a dare il massimo per esplodere, aiutarli nel percorso di crescita e raggiungere la mentalità di alto livello per poi spiccare il volo. L’obiettivo? Fare un buon campionato e dare fastidio a tutti».

Dal canto suo, coach Matteo Battocchio spiega: «Manuel Coscione potrà essere una figura importantissima sia nello spogliatoio che in campo per far crescere i giocatori più giovani, da Lorenzo Giani agli attaccanti che giocheranno con lui. L’ho sentito molto determinato: il suo ingaggio sarà molto importante per la nostra squadra».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.