Covid-19, due nuovi casi nel Comasco. In Lombardia nessun decesso per il quarto giorno consecutivo

In provincia di Como oggi soltanto due nuovi casi di Coronavirus

Due nuovi casi positivi al Covid-19 in provincia di Como, ma la notizia più importante è che in Lombardia, per il quarto giorno consecutivo, non si registrano decessi legati alla pandemia. In metà delle province, inoltre, non si è verificato alcun nuovo contagio: si tratta dei territori di Cremona, Lodi, Mantova, Pavia, Sondrio e Varese.
Sono i dati resi noti oggi dalla Regione sull’andamento della pandemia. Oggi sono stati effettuati 3.992 tamponi (contro gli oltre 10mila di sabato e gli 8mila di domenica), per un totale, a livello regionale, di un milione e 265mila test eseguiti dall’inizio dell’emergenza sanitaria.
A livello regionale i nuovi casi di contagio sono stati una trentina, concentrati soprattutto in provincia di Milano (14 positivi, metà dei quali nella metropoli) e in quella di Bergamo, con 8 soggetti positivi. Due nuovi casi sono inoltre emersi nelle province di Como, Brescia, Lecco e Monza e Brianza. Nessun nuovo contagio, come detto, a Cremona, Lodi, Mantova, Pavia, Sondrio e Varese.
«Quarto giorno consecutivo senza decessi e 6 province a zero contagi – ha commentato l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera – Continua il trend dei dati incoraggianti in merito all’emergenza Covid, ma non dobbiamo abbassare la guardia nei confronti dei focolai, anche di piccole dimensioni, che le nostre strutture sanitarie territoriali stanno scovando e bloccando ancora in fase embrionale. Della trentina di nuovi casi, 6 sono debolmente positivi e 3 scaturiti da positività ai test sierologici che proseguono senza sosta».
Sempre a livello regionale, è stato effettuato un solo ricovero in terapia intensiva a causa del Covid-19, per un totale di 14 persone attualmente in cura nei reparti intensivi degli ospedali lombardi. È invece calato di 2 unità il numero dei pazienti ricoverati nei reparti ordinari: ora sono 137 sull’intero territorio regionale. Invariato, per fortuna, il numero dei decessi, fermo complessivamente a quota 16.801.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.