Covid-19, nel Comasco 941 contagiati e 11 morti

Covid-19

Cresce senza cedimenti la curva dei contagi in provincia di Como. Oggi sono 941 i nuovi casi di soggetti positivi accertati, ben 326 in più risetto a giovedì. Cifra che colloca la provincia al quarto posto dopo Milano, Varese e Monza e Brianza.

I tamponi effetuati in Regione sono 46.401 per un totale di nuovi positivi paria a 9.934 (di cui 532 debolmente positivi e 79 a seguito di test sierologico). Il rapporto è pari al 21,4%.

Il parallelo guariti/dimessi è di 4.961.  Sale purtroppo di ben 131 unità il numero dei decessi, che tocca la quota complessiva di 18.118 vittime.

In terapia intensiva oggi si contano 48 persone in più per un totale di 570 pazienti, mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 5.563 (+245).

Drammatico anche il conteggio dei morti in provincia di Como, 11 in un solo giorno.

Articoli correlati

4 Commenti

  • Avatar
    Francescamodesti@alice.it , 8 Novembre 2020 @ 1:14

    Non mi risulta che il governo abbia mandato i cittadini in ferie. Il problema è stato sottovalutato da molti, e adesso scontiamo le conseguenze.
    Anche gli attuali provvedimenti non risolvono i l problema dei contagi, se anche si riducono stando in casa, quando si esce di nuovo, i contagi ricrescono.
    Dobbiamo massimizzare la ricerca e sviluppare i vaccini prima possibile perché solo la neutralizzazione del virus ci può salvare.

  • Avatar
    Pinuccia , 6 Novembre 2020 @ 22:41

    Ben 11 morti . Le condizioni dei deceduti? Erano giovani ? (pare che ora si ammalino molti giovani). Perché i giornalisti si limitano a ripetere dati che si trovano su tutti i principali quotidiani nazionali e locali?
    Io vorrei sapere quanti letti di terapia intensiva ci sono in ogni singolo ospedale provinciale. Chi sono le persone che li occupano ( di quale altra malattia soffrono oltre al COVID, se ne soffrono). Quanti giorni mediamente li occupano. Dove vanno a finire quando escono . Dove vanno a finire gli ammalati che escono dall’ ospedale? Quante strutture ci sono a Como e provincia per ospitare queste persone? Chi le segue.? Quanti dottori e infermieri mancano nella provincia di Como? Cosa sta facendo l ordine dei medici per rimediare alla cronica mancanza di medici ? Ci sono molti argomenti su cui scrivere. NON solo tabelle .

    • Mario Rapisarda
      Mario Rapisarda , 7 Novembre 2020 @ 11:22

      Gentile Signora,
      Lei ha letto soltanto una notizia che riporta il bollettino regionale quotidiano, in tempo reale.
      La invito però, prima di esprimere giudizi affrettati sul nostro lavoro, a scorrere anche tutto il resto del giornale.
      Il Corriere di Como punta sull’approfondimento della notizia e il tema Covid non fa eccezione in questo senso.
      Basta guardare la raccolta dell’ultima settimana per rendersene conto.
      Il suo commento mi sembra quindi a dir poco ingeneroso. E, soprattutto, non corrisponde minimamente alla realtà.
      Cordiali saluti

  • Avatar
    Agostino , 6 Novembre 2020 @ 18:29

    Ma se il governo invece di mandare la gente in ferie si fosse preparato x la seconda ondata non saremmo in questa situazione e non capisco perché a Como non si riapre il vecchio S Anna solo per il covid e lasciare il nuovo ospedale per altre esigenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.