Covid: 2000 in corteo a Praga contro misure restrittive

Manifestazione a 31 anni dalla rivoluzione di velluto

(ANSA) – PRAGA, 17 NOV – Circa duemila persone hanno manifestato oggi a Praga contro le misure di restrizione introdotte dal governo del premier Andrej Babis, per far fronte all’epidemia del coronavirus. "Non siamo pecore!", "Vogliamo tornare al lavoro!", "Bambini a scuola!", alcuni degli slogan scanditi dai partecipanti al corteo che è passato sotto il Teatro nazionale, per poi dirigersi verso Piazza San Venceslao, dove si è pacificamente sciolto. La manifestazione si è tenuta in occasione della celebrazione dei 31 anni dall’inizio della rivoluzione di velluto, che nel 1989 ha fatto cadere il comunismo nell’ex Cecoslovacchia. Quest’anno la gente è stata invitata a festeggiare on-line e ad evitare di radunarsi nel centro di Praga. Nonostante ciò, centinaia di persone hanno percorso Via Nazionale per accendere candele o depositare fiori di fronte alla targa commemorativa in ricordo della manifestazione studentesca brutalmente dispersa dalla polizia comunista il 17 novembre 1989. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.