Covid: 434 metri ‘albero’ Natale luminoso a Castelbellino

Dedicato a malati e a sanitari. 'Abete' di luci sulla collina

(ANSA) – CASTELBELLINO, 23 NOV – Torna ad accendersi l’8 dicembre l’Albero luminoso del Natale, l’abete verde più grande delle Marche, lungo i fianchi delle colline di Castelbellino (Ancona), con numeri da record: 73 neon perimetrali, un dislivello di quota dalla punta al fondo valle di 134 metri, lunghezza 434 metri, una superficie di 21.360 mq e 7mila metri di cavi. Da anni simbolo del Natale in Vallesina, il grande albero diventa quest’anno un "messaggio di speranza e di vicinanza ai malati, alle loro famiglie e ai medici che negli ospedali combattono", spiegano gli organizzatori del Comitato ‘Castelbellino il Paese dell’Albero composto da Pro Loco, Circolo I Maggio e Banda Musicale. "Pur con l’emergenza in atto, – fanno sapere – d’intesa con il Comune, abbiamo deciso di non mollare, il virus non può spegnere la speranza. Abbiamo deciso di far risplendere almeno l’albero in un anno che è stato così buio". Nessun festeggiamento, annullati i mercatini natalizi, l’albero luminoso sarà "un messaggio di resilienza che dalla collina raggiungerà tutta la Vallesina e chi viaggia sulla Ss76". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.