Covid, Ancelotti: "In Premier il momento è molto difficile"

'Avevano riaperto parzialmente gli stadi

(ANSA) – ROMA, 04 GEN – "E’ un momento molto difficile in Premier e in tutta l’Inghilterra. C’è stato un forte aumento dei casi e il calcio ne ha sofferto. Ci sono stati anche degli episodi di negligenza da parte di qualche calciatore durante le feste. La parziale riapertura del pubblico aveva cambiato l’effetto: noi nelle ultime due partite avevamo avuto 2 mila persone allo stadio, poi hanno richiuso per la crescita dei contagi. Il calcio senza spettatori è un’altra cosa". Così Carlo Ancelotti, intervenuto a Radio anch’io lo sport, su RadioRai. "Il Milan sta facendo molto bene, questo è chiaro, la partita di mercoledì contro la Juve però non sarà decisiva – aggiunge l’allenatore del Liverpool -. L’effetto Brexit sul mercato? In Inghilterra non se ne parla. Penso che il calciomercato non ne verrà condizionato. Il ritorno delle milanesi? Per quanto riguarda l’Inter c’è stato l’intervento forte di un investitore, il Milan grazie a Maldini ha fatto grosso lavoro di reclutamento, non avendo magari la gestione di grossi capitali". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.