Covid: Boniek, playoff a tornei in corso possibile soluzione

"Con altro lockdown chi vive di indotto calcio morirà di fame"

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – L’adozione dei playoff a campionato in corso per portare a termine i tornei nel caso la pandemia dovesse peggiorare in Europa "potrebbe essere una soluzione, ma finché non si sconfigge questo maledetto Covid ci saranno problemi continui". E’ l’opinione di Zbigniew Boniek, presidente della Federcalcio polacca e membro del Comitato esecutivo Uefa, ospite di Radio anch’io sport. D’altra parte, ha sottolineato Boniek, "se verrà imposto un altro lockdown la gente morirà per mancanza di lavoro, soprattutto per la gente che lavora nell’indotto generato dal calcio". Nella fase a gironi delle coppe europee c’è chi vedrebbe di buon occhio un partita secca, invece di andata e ritorno, "ma è una decisione difficile, significa sacrificare anche una grossa fetta di incassi. Ci vuole tanto buon senso, cominciare a discutere non porterebbe a nulla – ha detto l’ex juventino – La Uefa sta gestendo questa situazione in modo perfetto", anche per come "è riuscita a portare a termine la scorsa stagione". Boniek ha accennato anche alla vicenda tra il suo connazionale Milik ed il Napoli, che lo ha messo fuori rosa per avere rifiutato ogni proposta di trasferimento: "Spero che trovi con il Napoli una via di uscita intelligente, lui è informa, carico, ha voglia di giocare. E’ un ragazzo intelligente, umile. Ma da gennaio deve trovare una squadra, altrimenti la nazionale e gli Europei diventano a rischio". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.