Covid: Confindustria Pesaro, pronti allestire camper per vaccini

Senza scavalcare Asur. Prima dosi a lavoratori prima si riparte

(ANSA) – PESARO, 21 FEB – Gli industriali vogliono vaccinare i lavoratori il prima possibile. "Siamo pronti – annuncia Confindustria Marche Nord sezione Pesaro Urbino – ad allestire un camper che possa viaggiare per il territorio provinciale e consentire, in tutta sicurezza, la vaccinazione dei lavoratori delle imprese nostre associate". Tutto ciò, senza scavalcare ma collaborando con l’azienda sanitaria regionale "ovviamente rispettando la sequenza delle priorità fissata dalla Regione, che potrebbe tenere conto anche dei tecnici di aziende che devono installare impianti e collaudarli, che hanno la necessità di spostarsi di frequente non solo fuori regione, ma anche fuori dall’Italia". Nel giorno in cui diventano 25 mila i tamponi antigenici effettuati in aziende della provincia aderenti a Confindustria, il presidente Mauro Papalini annuncia una nuova disponibilità, "per venire incontro a quelle che saranno le esigenze legate agli spazi per somministrare le dosi e alla necessità di completare nel più breve tempo possibile la campagna di vaccinazione di massa". "Prima arriviamo a vaccinarci, – aggiunge Papalini – prima possiamo ripartire senza dover fare i conti ogni settimana con la fascia assegnata alla regioni, prima le aziende possono tornare a produrre, a vendere, a competere – e chi viene vaccinato deve possedere un certificato riconosciuto a livello internazionale in modo da evitare la quarantena quando entra in un paese estero e quando rientra in Italia". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.