Covid: Cottarelli, realistiche le stime del governo sul Pil

'No ritardo su Recovery

(ANSA) – MILANO, 07 OTT – Le previsioni del governo con un calo del 9% quest’anno e un rimbalzo del 6% nel 2021 "sono realistiche: in genere i governi tendono a essere molto ottimisti, ma queste sono stime realistiche, a patto ovviamente che non ci sia un nuovo lockdown, altrimenti salta tutto" nelle previsioni per il prodotto interno lordo italiano. Lo afferma Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici. Anche "il deficit all’11% quest’anno e al 7% nel 2021" è una stima attendibile, con il "debito che aumenta, ovviamente", aggiunge Cottarelli intervenendo al sesto Cv Spring Day ‘The Italian new deal’ a Milano. "Sul Recovery fund non siamo ancora in ritardo: le bozze possono essere presentate da metà ottobre e penso che le discussioni concrete avverranno in gennaio. Siamo forse un po’ indietro – spiega il direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici – perché penso che il 15 ottobre non presenteremo niente, ma mi dicono che anche la Commissione sembra un po’ indietro: forse è il gioco delle parti. Di sicuro comunque la Francia ha già presentato un documento molto dettagliato, mentre noi siamo ancora alle linee guida", conclude Cottarelli. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.