Covid: Crisanti,serve accesso incondizionato a dati mobilità

Poi mappa e chiusura zone a rischio

(ANSA) – VENEZIA, 24 OTT – "Se in questo momento fossi a capo del Comitato scientifico farei probabilmente tre cose: chiederei l’accesso incondizionato a tutti i dati di mobilità degli italiani, ma anche di comportamenti e di densità di popolazione per capire dove sono le zone più a rischio". Lo ha detto Andrea Crisanti, responsabile della Microbiologia di Padova. Poi "farei una mappa del rischio – ha aggiunto – e chiaramente chiuderei queste zone o mi affiderei a mezzi di contrasto per queste zone". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.