Covid: crisi a Manaus, Bolsonaro insiste per uso clorochina

Per presidente Brasile eviterebbe a pazienti di essere intubati

(ANSA) – BRASILIA, 15 GEN – Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha affermato oggi, parlando della crisi sanitaria in Amazzonia, che l’idrossiclorochina non causa effetti collaterali nei pazienti con coronavirus. "Ripeto: nel mio edificio", la Presidenza della Repubblica a Brasilia, "più di 200 persone hanno contratto il Covid-19, sono state curate con la clorochina e nessuno è andato in ospedale. La clorochina non ha effetti collaterali, ma se le persone aspettano fino ad avere difficoltà respiratorie per andare in ospedale e venire intubati, più o meno il 70% di loro muore", ha sostenuto il capo dello Stato. Bolsonaro ha poi commentato quanto sta avvenendo a Manaus, i cui ospedali sono ormai al collasso. "Situazione terribile a Manaus: abbiamo fatto la nostra parte lì, inviando risorse. Oggi le forze armate allestiranno un ospedale da campo", ha poi aggiunto il presidente. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.