Covid: da Fabriano in Umbria e deruba tassista, denunciato

25enne segnalato da Ps per furto aggravato

(ANSA) – FABRIANO, 17 FEB – Si fa accompagnare in taxi da Fabriano (Ancona) a Perugia, che è anche in zona rossa, violando il divieto di spostamento tra le regioni; al ritorno deruba il tassista e poi si barrica in casa. Un 25enne fabrianese è stato individuato dalla polizia, multato per 400 euro per violazione delle disposizioni anti-Covid e denunciato per furto aggravato. Il giovane aveva chiamato il taxi per un’andata e ritorno dall’Umbria e il tassista aveva accettato, pensando che avesse un giustificato motivo per spostarsi tra le Regioni in presenza della normativa vigente che lo vieta se non in presenza di un giustificato motivo: stato di necessità, lavoro o salute. Al ritorno a Fabriano, il cliente ha pagato la corsa ma ha sottratto con destrezza 500 euro al tassista, poi si è chiuso in casa. Gli agenti del locale commissariato, allertati dalla chiamata al 113 del tassista, sono riusciti ad entrare nell’abitazione del 25enne che è stato denunciato a piede libero per furto aggravato; a carico del giovane anche multa di 400 euro per aver violato la normativa anti-Covid. Durante la perquisizione domiciliare è stata trovata la somma di denaro rubata che è stata restituita al legittimo proprietario. Le indagini proseguono per capire il motivo dello spostamento del 25enne in Umbria e non sono esclusi ulteriori sviluppi. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.