Covid: Filippine, Cina dona 600mila dosi

Arriveranno questo mese

(ANSA) – ROMA, 11 FEB – Le Filippine riceveranno questo mese 600mila dosi del vaccino anti Covid cinese Sinovac donate da Pechino: 100mila dosi verranno somministrate ai militari e il resto sarà destinato ai medici e al personale sanitario. Lo ha reso noto Harry Roque, il portavoce del presidente Rodrigo Duterte. Secondo quanto riporta il Guardian, i vaccini cinesi arriveranno il 23 febbraio, ma verranno somministrati solo dopo l’approvazione da parte dell’agenzia americana Food and Drug Administration (FDA). Una piccola parte dei vaccini cinesi (10mila dosi) sarà destinata al personale addetto alla sicurezza di Duterte. Finora solo i vaccini di AstraZeneca e Pfizer-BioNtech sono stati autorizzati nel Paese. Le Filippine daranno il via al piano di immunizzazione nazionale con 117mila dosi del vaccino Pfizer-BioNTech ottenute attraverso il programma internazionale COVAX e attese questo mese. Il Paese ha inoltre firmato accordi di fornitura con Moderna, Gamaleya, Janssen e Novavax per un totale di 148 milioni di dosi, gran parte delle quali arriveranno nel secondo e terzo trimestre di quest’anno. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.