Covid: Francia,stop restrizioni ma timori per variante Delta

Niente più capienza limitata in cinema

(ANSA) – PARIGI, 30 GIU – E’ una giornata attesa da tempo. In Francia saltano le ultime restrizioni legate alla lotta al coronavirus, ma la variante Delta e una possibile quarta ondata dopo l’estate continua a suscitare timori a Parigi e non solo. Da oggi, le ultime restrizioni in vigore contro il nemico invisibile, in particolare, la capienza limitata nei cinema, ristoranti o negozi, vengono dunque revocate, ma la prudenza resta d’obbligo. Nel dipartimento di Landes, nel sud-est della Francia, prima zona del Paese in cui è emersa la variante Delta, è stato deciso di prorogare queste limitazioni di una settimana, fino al 6 luglio. In tutto il resto del territorio, le limitazioni della capienza nei luoghi chiusi sono state rimosse, con soddisfazione dei commercianti, che oggi cominciano la stagione dei saldi. Anche i cinema, potranno fare il pieno durante la Festa del Cinema (dal 30 giugno al 4 luglio). I concerti in piedi sono di nuovo possibili ma con una capienza massima del 75% all’interno. Per tutti gli eventi con oltre 1.000 persone, incluso saloni, congressi e fiere, sarà necessario il pass sanitario (vaccinazione completa o test negativo). E a patire da domani, non si potrà più viaggiare in Europa senza il pass sanitario europeo. Disponibile in formato cartaceo o digitale, questo prezioso lasciapassare assume la forma di un codice QR. Abilitate al controllo sia le compagnie di trasporto (aereo, treno, nave) sia la polizia. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.