Covid: Giappone cerca di anticipare approvazione vaccino

Dopo arrivo nel Paese delle prime 400mila dosi della Pfizer

(ANSA) – TOKYO, 13 FEB – Il ministero della Salute giapponese punta ad anticipare a domenica l’approvazione del vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla statunitense Pfizer, a pochi giorni dall’arrivo delle prime forniture, per un totale di 400mila dosi nel Paese. Lo rivelano fonti a conoscenza del dossier all’agenzia Kyodo, spiegando che la casa farmaceutica Usa ha presentato la richiesta in Giappone lo scorso dicembre e inizialmente il via libera delle autorità sanitarie sarebbe dovuto avvenire la prossima settimana. Con un’accelerazione delle procedure amministrative, riferiscono le fonti, le somministrazioni del vaccino potrebbero partire da mercoledì prossimo per circa 20mila persone tra dottori e infermiere di 100 ospedali. Il governo di Tokyo ha siglato accordi con tre case farmaceutiche per la fornitura delle prime 157 milioni di dosi, più che sufficienti alla copertura dei circa 126 milioni di abitanti dell’arcipelago. Di questi, 72 milioni saranno prodotte dalla Pfizer, e il resto da Moderna e AstraZeneca. Circa 20mila celle frigorifere sono state già distribuite nei centri ospedalieri per il primo vaccino disponibile, quello della Pfizer, che ha dimostrato un’efficacia vicino al 95% nei test clinici condotti a livello globale. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.