Covid: in Iran moschee e ristoranti chiusi dopo le 18

Per un mese dal 10 novembre. Rohani mobilita le forze armate

(ANSA) – TEHERAN, 7 NOV – Il presidente iraniano Hassan Rohani ha annunciato oggi che gli esercizi "non essenziali", come centri accademici, siti religiosi, moschee e ristoranti, chiuderanno alle 18 per un mese, a Teheran e in altre grandi città, per tentare di arginare la diffusione del coronavirus. Il presidente, citato dall’Irna, ha inoltre mobilitato le forze armate e le moschee per aiutare il governo a fermare il contagio. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.