Covid: l’ex tecnico del Como Dominissini in condizioni molto gravi

Loris Dominissini

L’ex allenatore del Como Loris Dominissini è ricoverato in condizioni molto gravi a causa del Covid. Nato a Udine il 19 novembre del 1961, Dominissini si trova da giorni nell’ospedale della sua città, il Santa Maria della Misericordia.

Il mondo del calcio e i tifosi azzurri lo ricordano per la grande impresa della sua squadra tra 2001 e 2002, con il doppio salto dalla serie C alla A. Dominissini era arrivato come secondo di Walter de Vecchi nel 1999. In quella stagione, diventato tecnico titolare, riuscì a portare la formazione lariana alla salvezza. Poi, negli anni successivi le vittorie nei playoff di serie C, nella finalissima contro il Livorno, e la vittoria del campionato di B nel 2002.

Successivamente il passaggio in serie A, una esperienza per lui meno fortunata, terminata con l’esonero e la sostituzione con Eugenio Fascetti. Ha allenato altre compagini, tra cui Ascoli, Reggiana, Udinese e Pro Patria ed è stato osservatore per il Genoa di Enrico Preziosi, che proprio a Como era stato suo presidente e non ha mai dimenticato quanto di buono avesse fatto Dominissini quando si trovava alla guida degli azzurri. Una delle due sue ultime esperienze da tecnico è stata dieci anni fa in Belgio al Visè, in seconda divisione, poi il ritorno in Italia con una recente chiamata al Lumignacco, nella Eccellenza friulana.

I “social” si sono fatti portavoce della vicinanza dei tifosi all’ex mister, che subito, dopo che la notizia è uscita, ha ricevuto una lunga serie di messaggi di incoraggiamento. «Non mollare» è stato l’incitamento degli appassionati, soprattutto di quelli delle città in cui ha allenato e in cui è stato giocatore: Dominissini, cresciuto nel settore giovanile dell’Udinese, ha militato poi con Triestina, Pordenone, Messina, Reggiana, Pistoiese, Sevegliano e Pro Gorizia.

Il quadro, come detto, è purtroppo molto grave, ma la speranza è che con la stessa caparbietà che metteva in campo e nel suo ruolo di allenatore possa riuscire a superare questa prova.

Articoli correlati

1 Commento

  • Silvano , 7 Maggio 2021 @ 11:12

    Forza Loris, ti siamo vicini anche in questa battaglia. Ti auguriamo di riprenderti preso. Auguri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.