Covid: Marche; Gimbe, in 7 giorni +6,9% casi Ancona, 7/a Italia

Cresce 'saturazione' degenti Area medica (46%) e Intensiva (32%)

(ANSA) – ANCONA, 11 FEB – Nella settimana 3-9 febbraio sono peggiorate nelle Marche, e sono sopra la soglia, le percentuali di saturazione di pazienti Covid in area medica (46%; 31% media Italia) e Terapia Intensiva (32%; 24% media Italia) mentre la provincia di Ancona ha fatto registrare balzo di contagi (+6,9) che la pone al 7/o posto in Italia (a pari merito con Salerno e Benevento) come trend. Sono dati del monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe. Tra gli indicatori, oltre alla ‘saturazione’ Covid dei reparti medici, è risultato in peggioramento rispetto alla settimana precedente anche il dato delle persone testate ogni 100mila abitanti (1.304 ma la media italiana è 1.191). Le Marche, evidenzia la Fondazione Gimbe, contano ora 503 casi ogni 100mila abitanti con un trend in crescita rispetto alla settimana precedente del 4,6%. La regione è 15/a in Italia, tra regioni e province autonome, per percentuale di persone che hanno completato il ciclo vaccinale (1,80%; 2.04% Italia) I vaccini sono stati somministrati finora a personale sanitario (72% Marche, 70% Italia), ad ospiti di Rsa (8%; 11%), a personale non sanitario (20%; 18%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.