Covid nel Comasco, altri 406 positivi e 7 morti

Tamponi Covid a Como

Salgono ancora i numeri del contagio in Lombardia e a Como. La speranza è che si raggiunga finalmente il picco della terza ondata. Il bollettino diffuso dal Ministero della Salute conta, nel Comasco, 406 nuovi positivi e altre sette persone che hanno perso la vita a causa delle conseguenze del virus. Salgono a oltre 49mila i contagi dall’inizio della pandemia (49.077) con 1863 decessi. Como, Cantù, Mariano Comense ed Erba sono i comuni che registrano più contagi.

I ricoverati nelle strutture dell’Asst lariana sono 339, con i pronto soccorso Covid sempre sotto pressione. Ieri mattina c’erano 12 persone in attesa all’ospedale Sant’Anna e 14 in quello di Cantù.
All’ospedale Sant’Anna attualmente ci sono 231 malati in cura per il Covid, di questi 16 sono in rianimazione. Anche l’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù è fortemente sotto pressione dopo che un focolaio di positivi si è sviluppato nel reparto di Medicina. I pazienti, per il momento asintomatici, sono stati tutti trasferiti. Attualmente a Cantù vi sono 57 persone ricoverate per Covid di cui 6 in rianimazione. Non va meglio all’ospedale di Mariano Comense con 25 persone in cura. Sono un centinaio i pazienti che necessitano di assistenza ventilatoria e anche nelle strutture dell’Asst lariana si registra l’abbassamento dell’età media dei ricoverati, tra i 40 e i 50 anni, che si sta osservando a livello nazionale.
La situazione In Lombardia
L’intera regione conta 5.518 nuovi positivi con il tasso di positività che sale all’8,4%. A fronte di quasi 64.999 tamponi effettuati i nuovi positivi in regione sono stati 5.518. Nell’intera Lombardia si contano altri 80 morti per un totale complessivo di 29.631 decessi dall’inizio della pandemia. Nelle terapie intensive lombarde resta abbastanza stabile il numero dei ricoverati che sono 788 (+2 rispetto all’ultima rilevazione). Sale ancora il numero di ricoverati non in terapia intensiva: 6.796 (+52).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.