Covid nel Comasco: in città superati i 5mila contagi, più di 38mila nella provincia

Covid tamponi Como

La costante discesa dei giorni scorsi – in termini di diffusione del contagio in provincia di Como – pare purtroppo essersi arrestata. Da un paio di giorni le curve dell’incidenza ogni 100 mila abitanti e della variazione percentuale rispetto alla settimana precedente, sono tornate a puntare verso l’alto. Non sono ancora situazioni preoccupanti, ma sono sicuramente numeri da monitorare. Oggi il numero (quello quotidiano) è stato di 234 nuovi positivi, un dato che nelle singole 24 ore non si verificava da 15 giorni. Sui sette giorni invece la media, ogni 100 mila abitanti, è di 172 contagi in aumento lieve rispetto alle ore precedenti. Como rimane la terza peggiore provincia della Lombardia dietro Mantova e Sondrio, ma le curve di queste due aree sono in miglioramento, non quelle della nostra provincia. Eppure è ancora presto per tornare ad allarmarsi: le telefonate al 118 (per problemi respiratori) rimangono relativamente basse, domenica 58 e sabato 62. Dati ancora buoni. A livello regionale la Lombardia ha fatto registrate il 7,9% di positivi (1.484 su 18.777 tamponi), anche questo dato in crescita. Crescono le terapie intensive (+2) mentre i morti in regione sono stati 46, 3 nel Comasco. Infine due numeri significativi: la città di Como ha superato oggi di 5 mila contagi (5.026, la provincia di 38 mila (38.098).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.