Covid: ok dall’Egitto al vaccino cinese Sinopharm

Le somministrazioni inizieranno entro la fine di gennaio

(ANSA-AFP) – IL CAIRO, 03 GEN – L’Egitto ha approvato l’uso del vaccino anti-Covid sviluppato dal gigante farmaceutico cinese Sinopharm che sarà somministrato entro la fine di gennaio. Lo ha annunciato il ministro della Sanità. "L’autorità farmaceutica egiziana ha approvato sabato il vaccino cinese Sinopharm", ha detto Hala Zayed alla tv locale MBC Masr. Il primo lotto del vaccino è stato consegnato a dicembre con ulteriori dosi previste per questo mese. "Il secondo carico dovrebbe arrivare nella seconda o terza settimana di gennaio e non appena arriverà inizieremo le vaccinazioni", ha spiegato il ministro. Ogni lotto del vaccino è composto da 50.000 dosi e il ministero ha annunciato che il primo gruppo a riceverlo saranno gli operatori sanitari. Zayed ha precisato che l’Egitto prevede di acquistare 40 milioni di dosi da Sinopharm. Il Paese, il più popoloso del mondo arabo con circa 100 milioni di abitanti, ha registrato oltre 140.000 casi di Covid-19 e 7.800 decessi. Dopo un breve rallentamento, il numero di infezioni è aumentato notevolmente alla fine del 2020: da circa 100 nuovi casi al giorno di ottobre si è passati a 1.400. (ANSA-AFP).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.