Covid: protesta a Kiev contro possibili nuove restrizioni

2.000 persone di fronte alla sede del governo

(ANSA) – MOSCA, 11 NOV – A Kiev, circa 2.000 persone hanno protestato di fronte alla sede del governo ucraino contro una possibile chiusura nel fine settimana delle attività commerciali non essenziali per frenare la diffusione del Covid-19. Le autorità ucraine stanno valutando di lasciare aperti nei weekend solo alimentari e farmacie. I manifestanti erano soprattutto proprietari di ristoranti e cinema. Alcuni stringevano in mano cartelli con slogan come "Lasciatemi lavorare!" e "Niente lavoro, niente tasse". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.