Covid: Regione Marche rafforza piano strategico pandemico

Percorsi separati Ps

(ANSA) – ANCONA, 31 OTT – Nelle Marche "potenziamento della rete ospedaliera e dei posti di terapia intensiva", prima di tutto con la "riattivazione del Covid Hospital di Civitanova e il reclutamento di ulteriore personale specializzato"; "riorganizzazione delle attività nelle strutture territoriali, anche per garantire nei Pronto Soccorso dei percorsi di separazione e d’accesso dedicati per sospetti Covid-19". Sono due aspetti delle misure varate dalla giunta regionale guidata da Francesco Acquaroli per rafforzare il piano pandemico regionale, come "primo atto d’indirizzo" per affrontare la seconda ondata. Nel piano "anche possibilità di rimodulare l’offerta ambulatoriale se sarà necessario, revisione degli accordi con il privato accreditato, necessità di prevedere scorte di Dpi, materiale sanitario e apparecchiature per almeno 5 mesi e altre iniziative come l’attivazione di strutture di tipo alberghiero finalizzate a rendere possibili misure d’isolamento sociale o quarantena per chi ne avesse necessità e linee operative per istituti penitenziari". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.