Covid: risalgono casi e morti,ma rianimazioni sotto le mille

93 vittime

(ANSA) – ROMA, 01 GIU – Risale il numero dei test e con essi anche contagiati e vittime del Covid-19 in Italia, ma i ricoverati in rianimazione scendono sotto quota mille per la prima volta in oltre 7 mesi e il tasso di positività è il più basso da gennaio, da quando cioè si è iniziato a conteggiare anche i tamponi antigenici rapidi. Sono 93 i morti registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 82), secondo i dati del ministero della Salute. I positivi sono stati 2.483, in aumento rispetto ai 1.820 di ieri. Sono 221.818 i tamponi molecolari e antigenici effettuati; ieri erano stati 86.977. Il tasso di positività è dell’1,1%, in calo di un punto rispetto al 2,1% di ieri. Sono 989 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, sotto quota mille con un calo di 44 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 41 (ieri erano stati 38). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 6.192, in calo di 290 unità rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 218.570 persone, in diminuzione di 7.589 nelle ultime 24 ore. In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.220.304 , i morti 126.221. I dimessi ed i guariti sono invece 3.868.332, con un incremento di 10.313 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 225.751, in calo di 7.923 nelle ultime 24 ore. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.