Covid: sindaco Mosca vara nuove restrizioni, casi aumentano

Situazione sempre più critica

(ANSA) – MOSCA, 10 NOV – La situazione a Mosca è sempre più critica e così il sindaco, Serghei Sobyanin, ha introdotto nuove restrizioni per tentare di tenere sotto controllo le infezioni. "A metà agosto, solo un tampone su 100 risultava positivo. Alla fine di ottobre, la percentuale di test positivi è salita al 5,8%, per poi raggiungere il 7,5%. E purtroppo possiamo aspettarci un ulteriore aggravamento della situazione nelle prossime settimane", ha detto Sobyanin. Ecco allora che, fino al 15 gennaio, sono stati sospesi eventi pubblici, esibizioni e mostre culturali; ristoranti, bar e locali non possono servire i clienti dalle 23:00 alle 06:00; cinema, teatri e sale concerti non devono superare il 25% della capienza massima; lezioni a distanza per università e istituti superiori; sarà possibile organizzare eventi sportivi con la partecipazione di spettatori solo previo accordo con il Dipartimento dello sport della città di Mosca e l’Ufficio di Rospotrebnadzor (autorità per la Salute) nella città di Mosca. Lo si legge sul sito dello stesso Sobyanin. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.