Covid:in Molise 50 vaccinati,percentuale più bassa d’Italia

Somministrazioni ferme al 27 dicembre

(ANSA) – CAMPOBASSO, 02 GEN – In regione stenta a decollare la campagna vaccinale contro il Covid. In base al report nazionale aggiornato alle 23.30 di ieri, su 2.975 dosi consegnate sono state somministrate solo 50, in sostanza quelle effettuate nel ‘Vax Day’ il 27 dicembre. Il Molise ha la percentuale più bassa d’Italia (1,7%) condivisa con l’Abruzzo. Tra le probabili cause, quella relativa alla carenza di personale sanitario e amministrativo da impiegare nelle operazioni di somministrazione, criticità segnalata lo scorso 30 dicembre dall’informativa fornita dal presidente della Regione Donato Toma ai componenti del Tavolo regionale Covid. Il 2020 ha fatto registrare in Molise 192 vittime per cause riconducibili al Covid-19, 6.634 casi positivi, 4.638 guariti e 106.724 tamponi eseguiti (dati Asrem). Intanto ieri 1/o gennaio altri due decessi, pazienti di 59 e 58 anni di Campobasso e Termoli (Campobasso) ricoverati nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cardarelli, 21 nuovi casi a fronte di 188 tamponi processati con un rapporto percentuale pari all’11,1%. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.