Cra sul parquet di Avellino. Per Cantù è l’ultima spiaggia

Pallavolo
Due cattive notizie per la Libertas Cra Cantù: in primo luogo la sconfitta casalinga contro Isernia per 3-0, che pesa come un macigno sulle speranze di salvezza della Cassa Rurale; come secondo fatto, la delibera della Lega che bloccherà le retrocessioni solo per la stagione 2012-2013, cioè l’anno prossimo. Cantù si trova in fondo alla classifica e oggi, alle 18, dovrà affrontare al Palasport del Mauro di Avellino la Sidgas Atripalda: in un’espressione, l’ultima spiaggia per la truppa di
coach Max Della Rosa che ha rinunciato in settimana a uno dei due stranieri, il portoghese Valdir Sequeira. Atripalda è a quota 16 punti (contro i 10 della Cra), ma ha vinto sei incontri e con 1.933 punti è la formazione di bassa classifica con l’attacco più prolifico.
Rimane fermo per questo fine settimana, invece, il campionato di serie B2 femminile: la Sunsystem di Albese è uscita anche lei sconfitta dallo scontro al vertice contro Lodi (risultato finale 3-2 per le padrone di casa), e se si vuole trovare un “difetto” all’Alba di questa stagione è il fatto di aver perso gli scontri diretti con le avversarie di pari livello, come era anche successo con la Bingo Globo due turni prima. Il libero della Sunsystem, Valentina Vajani, dice: «Nonostante la bruciante sconfitta contro Lodi, alla terza giornata di ritorno abbiamo gli stessi punti fatti nel girone d’andata. Certamente – commenta – non aver vinto nessuno dei due scontri diretti ci complica il percorso, ma non cambia quello che dobbiamo comunque fare: vincere tutte le prossime partite».
Per il futuro Valentina afferma: «Avremo un paio di trasferte difficili e per affrontarle dobbiamo ricordarci chi siamo, la nostra forza e che siamo capaci di giocare una bella pallavolo. La stagione è ancora lunga».

Davide Cappelletti

Nella foto:
Per Libertas Cantù, ultima in classifica, oggi c’è la gara di Avellino con Atripalda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.