Croazia: il terremoto ha danneggiato 35 mila edifici

Oltre 3 mila abitazioni sono inagibili.Quasi 4 mila gli sfollati

(ANSAmed) – ZAGABRIA, 10 FEB – Nella regione di Sisak e Petrinja, nella Croazia centrale, colpita il 29 dicembre scorso da un devastante terremoto di magnitudo 6.4, sono stati registrati danni a 35 mila edifici, con 3.200 abitazioni che sono completamente inagibili. Altri cinquemila edifici sono temporaneamente inagibili e necessitano di vari interventi di riparazione, al termine dei quali potranno accogliere di nuovo i loro proprietari. Nelle aree colpite il governo ha finora allestito 1.300 container collegati a fonti di elettricità. Gli sfollati sono quasi quattromila. (ANSAmed).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.