Cuore geometrico-Kermesse Razionalista

Iniziative – Dal prossimo 30 agosto al 9 settembre, la kermesse ideata dall’Ordine degli Architetti di Como per valorizzare i monumenti del Razionalismo
NASCE UNA RETE DI LUOGHI STORICI DEL ‘900 CON LO SPIRITO DELLA “CACCIA AL TESORO”

Ricostruire la città dentro la città. Quasi un obbligo per un luogo così ricco di storia, di percorsi architettonici unici. Quello razionalista, che negli anni ’30 a Como ha avuto un’occasione di sviluppo sicuramente più importante che altrove, è l’esempio più lampante.
Dal prossimo 30 agosto al 9 settembre, verrà proposto alla città e ai cittadini, su un’idea dell’Ordine degli Architetti di Como condivisa con i principali enti ed istituzioni, un particolare itinerario di progetto
urbano che agli organizzatori piace chiamare “La città della cultura”. I paesaggi delle città non sono muti, raccontano conoscenze, storie ed emozioni; in una parola, parlano della memoria collettiva.
È dunque ascoltando il passato, sapendo leggere le tracce e i segni tramandati, che si può meglio disegnare il futuro. Senza la scure dell’emergenza, questo periodo di grave crisi economica diventa quindi un momento fondamentale per lavorare al disegno della città dei prossimi decenni.
L’itinerario architettonico-letterario dell’evento si snoderà lungo un percorso a un tempo fisico e ideale, e inviterà a una riflessione progettuale il cui elemento catalizzatore è il patrimonio razionalista del ’900. Questa rete di luoghi, che comprende la Casa del Fascio (o meglio l’Isola del Razionalismo, ossia Casa del Fascio ed ex Uli), il lungolago, i giardini, lo stadio, la proto-città razionalista, la passeggiata Gelpi, Villa Olmo, sino ad aprirsi ed essere alimentato dall’idea anticipatrice del “chilometro della conoscenza”, costituisce una straordinaria sedimentazione della storia in grado di dare risposte all’apparato museale, ricreativo, conoscitivo indispensabile per una città che cerchi di affermare la propria identità. Lungo questo percorso, gli edifici prescelti saranno segnalati da lettere oversize che tutte insieme comporranno la scritta «Razionalismo».
Ogni tappa della passeggiata architettonica sarà caratterizzata dalle singole maxi-lettere, che creeranno una sorta di “caccia al tesoro” nella quale la ricerca della lettera successiva corrisponderà alla scoperta di un luogo emergente della storia urbana di Como.
Le lettere come guida del percorso razionalista non saranno l’unico strumento che permetterà di muoversi facilmente in questo circuito razionalista. Infatti, è in fase di sviluppo, in collaborazione con l’Unione Industriali di Como, una “App” per smartphone che, una volta installata, farà da guida multimediale ai visitatori anche quando le lettere verranno rimosse dopo la fine della manifestazione.
Numerosi gli eventi – alcuni, come quello in collaborazione con il Teatro Sociale di Como, ancora in via di definizione – previsti durante questi giorni dedicati al cuore razionalista di Como: sabato 1° settembre, alle 21, conferenza sul percorso razionalista del professor Luca Ortelli alla Canottieri Lario; lunedì 3 settembre, alle 18, conferenza “Le ‘figure’ di Libera e le astrazioni di Terragni” del professor Giorgio Ciucci (ancora alla Canottieri), mentre, alle 21, si terrà una conferenza sul tetto del Novocomum; martedì 4 settembre, alle 20.45, “L’architettura eclettica a Como negli anni del Razionalismo” con interventi di Fabio Cani e Alberto Longatti al Salone Musa dell’Istituto Carducci; giovedì 6 settembre, alle 9, presentazione dei plastici di Cesare Cattaneo e, alle 18, conferenza di Francesco Dal Co a Villa del Grumello.
Infine, per tutta la durata della manifestazione, all’Hangar dell’Aero Club, all’interno di un box allestito appositamente, sarà possibile assistere alla proiezione di documentari, filmati d’epoca e alla presentazione, in anteprima, di una parte del progetto multimediale dedicato all’opera di Antonio Sant’Elia, ideato e donato dal Rotary Como alla città.

Maurizio Pratelli

Nella foto:
Il Monumento ai Caduti di Giuseppe Terragni, gioiello della “cittadella razionalista” sul lungolago

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.