Cura del dolore, le “Betulle” all’avanguardia

La clinica di Appiano Gentile
Appiano Gentile diventa il punto di riferimento a livello europeo per un innovativo modello di trattamento della malattia del dolore. La casa di cura “Le Betulle” da ieri è infatti la sede del “Barolat Neuromodulation Institute Europe”, che offrirà ai pazienti la possibilità di essere curati con una metodica basata sulla neurostimolazione sviluppata da Giancarlo Barolat. Il medico, neurochirurgo e algologo di fama internazionale, è tornato in Italia dopo 35 anni di esperienza negli

Usa. La tecnica per combattere il dolore elaborata da Barolat, nota come Spns, si basa sui principi della neurostimolazione del midollo spinale ma, rispetto ai metodi tradizionali, cambia la tecnica chirurgica rendendola meno invasiva e più flessibile. «L’intervento viene compiuto in completa sicurezza del paziente – spiegano i responsabili – poiché in anestesia locale in abbinamento a una leggera sedazione». Alla clinica di Appiano è stato attivato un call center multilingue appositamente formato a supporto dell’Istituto Barolat.

Anna Campaniello

Nella foto:
Un momento della presentazione alla clinica Le Betulle (Villa)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.