Da domani misure antismog di primo livello nella provincia di Monza Brianza, valide anche per Euro 4 diesel senza Fap

pm10

Brutte notizie per chi da domani deve recarsi dal Comasco alla provincia di Monza e Brianza. Da venerdì 18 dicembre, come previsto dal protocollo di attivazione, saranno introdotte nella provincia di Monza le misure temporanee di primo livello nei comuni con più di 30.000 abitanti e quelli aderenti su base volontaria. Nell’area infatti è stato registrato per il sesto giorno consecutivo il superamento dei limiti per il Pm10.
Il perdurare dei superamenti e le previsioni non particolarmente favorevoli alla dispersione, hanno indotto ad assumere il provvedimento. Le misure temporanee di primo livello saranno attive anche sul traffico, per i veicoli euro 4 diesel non dotati di Fap (filtro anti particolato) efficace. Inoltre riguardano: il riscaldamento domestico (riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni), l’agricoltura (divieto di spandimento liquami zootecnici) e il divieto assoluto di combustioni all’aperto (accensione di fuochi, falò, barbecue, fuochi d’artificio). Nonché il divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli. Si raccomanda inoltre la massima adozione dello smartworking.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.