Da Panariello ai Jethro Tull, è ricco il cartellone ticinese

Lugano

Evento rock sul Ceresio e fan già in allerta anche se manca poco meno di un anno. I mitici Jethro Tull di Ian Anderson suoneranno al Palacongressi di Lugano giovedì 26 novembre alle 21. Stiamo parlando di una delle band più importanti e influenti di tutti i tempi e il loro immenso e variegato catalogo di lavori comprende folk, blues, musica classica ed heavy rock.
La band, guidata da Ian Anderson, è stata definita per la prima volta “Progressive Rock Band” nel 1969. Album come Thick as a Brick e Aqualung sono pietre miliari del rock. Info e biglietti su www.biglietteria.ch e www.horangmusic.com.
Ma la scorpacciata di spettacoli in Ticino per l’anno nuovo alle porte riserva molte sorprese.
A partire dal 24 gennaio, quando al Palacongressi saranno in concerto i Negrita, per poi proseguire con il grande pianista classico Maurizio Pollini atteso al Lac il 3 febbraio alle 20.30 con pagine di Johannes Brahms, Arnold Schoenberg e Ludwig van Beethoven.
Mentre mercoledì 25 marzo alle ore 20.30 Giorgio Panariello sarà al Palazzo dei Congressi di Lugano con il suo nuovo spettacolo La favola mia. Biglietti anche in tal caso già in prevendita. Il 2020 sarà un anno speciale per Giorgio Panariello, che compie 60 anni e festeggia i 20 anni di carriera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.