Da sabato vendite scontate e Cantù anticipa a domani sera

 

Sospeso il divieto di vendite promozionali un mese prima dei saldi

La Regione ha sospeso il divieto di vendite promozionali un mese prima dei saldi. Un provvedimento che nell’intento del consiglio regionale dovrebbe servire a fronteggiare le difficoltà contingenti e la caduta dei consumi, prevedibile soprattutto nei mesi a ridosso delle scadenze fiscali.

Confcommercio Como ha già diramato una circolare esplicativa agli associati nella quale evidenzia che da sabato 9 giugno (giorno successivo alla pubblicazione della legge) e fino al 6 luglio sarà possibile effettuare vendite promozionali utilizzando formule pubblicitarie quali “promozioni”, “sconti”, “occasioni”, ma non “saldi” e “vendite di fine stagione”. Il Comune di Cantù del neoassessore alle Attività economiche Luca Delfinetti ha deciso di anticipare la scadenza a questa sera visto che i negozi saranno aperti per il tradizionale shopping sotto le stelle, meteo permettendo naturalmente. Per i saldi estivi in tutta Lombardia si dovrà invece attendere il 7 luglio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.