Dai fuochi d’artificio alla coltellata: la notte folle di due famiglie a Prestino
Cronaca

Dai fuochi d’artificio alla coltellata: la notte folle di due famiglie a Prestino

Tutto è iniziato con i classici botti di Capodanno ed è poi finito con una coltellata tra vicini di casa. Nel mezzo un lancio di oggetti, due feriti, una decina di persone coinvolte e tre volanti della polizia costrette ad intervenire in forze a Como, nel quartiere di Prestino. Il bilancio dell’accaduto è di una donna denunciata con le accuse di lesioni aggravate e porto abusivo di armi, e di una indagine che ora attende l’eventuale pioggia di querele e controquerele tra le parti in causa.

Protagonisti dell’episodio di cronaca due famiglie, una italiana e una turca. Secondo quanto è stato possibile ricostruire – la dinamica, molto confusa, è ancora al vaglio degli agenti di polizia – tutto sarebbe iniziato con un lancio di fuochi d’artificio. Per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, secondo la famiglia italiana, ma esplosi troppo vicini ai dirimpettai, secondo la famiglia turca.

Dalle parole si è passati ai fatti, con lancio di oggetti contundenti da una parte all’altra delle proprietà. Uno di questi avrebbe colpito al capo il marito della famiglia italiana, scatenando ulteriormente le ire della moglie (brasiliana). Quest’ultima, secondo quanto avrebbe riferito un testimone, avrebbe impugnato un coltello raggiungendo il vicino e colpendolo a una mano.

Una ferita superficiale che è comunque costata alla donna la denuncia a piede libero sia per le lesioni aggravate, sia per il porto abusivo d’arma. Ferite non gravi anche per il marito, colpito al capo dall’oggetto lanciato dai vicini di casa.

1 gennaio 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto