Dakar 2020, Cerutti con grinta. Prosegue la rimonta in classifica del centauro comasco

Jacopo Cerutti 2020 Dakar

Nuovo exploit di Jacopo Cerutti in Arabia Saudita nella quarta tappa della Dakar. Il centauro comasco dell’Husqvarna oggi ha concluso al 22° posto nella frazione di 672 chilometri da Neom a Al Ula. Jacopo è giunto al traguardo a 15’20’ dal vincitore, il cileno Jose Ignacio Cornejo Florimo.
Un risultato positivo per il lariano del team Solarys che ha nuovamente scalato posizioni in classifica dopo il guaio che ha patito nel giorno dell’Epifania, quando giunse all’arrivo su un cerchione, costretto a guidare in quelle condizioni per ben 30 chilometri.
Ora Jacopo Cerutti nella graduatoria generale occupa il 28° posto assoluto, a 2h09’34’’ dal pilota che guida la classifica delle moto, lo statunitense Ricky Brabec (su Honda). Il centauro di Montorfano è invece secondo tra i partecipanti italiani alla gara delle moto: lo precede infatti il compagno di squadra Maurizio Gerini, che attualmente è 25°.

«Inizialmente la speciale era molto veloce e abbastanza semplice – ha spiegato il comasco al termine della tappa di oggi – Poi gli ultimi 60 chilometri sono stati davvero duri: siamo stati costretti a fuoripista di sabbia e sassi veramente impegnativi. Alla fine si è rivelato una percorso decisamente tosto; ma il bilancio è comunque positivo».
Il Lariano si concede anche un bilancio rispetto alla parte iniziale della corsa, che per la prima volta si disputa in Arabia Saudita. Negli ultimi anni la Dakar aveva infatti avuto come teatro il Sud America, con Cerutti che aveva chiuso come migliore italiano nel 2016 e nel 2018. Il suo obiettivo 2020 è terminare fra i primi 20. «Sono molto contento per il ritmo che sono riuscito a raggiungere – ha spiegato – Anche se mi sembra di essere in Arabia da lungo tempo, sono convinto che la vera Dakar non sia ancora iniziata».
Oggi è in programma il quinto tratto di corsa: 564 chilometri, di cui 535 di tratto cronometrato, da Al Ula ad Ah’Il.
Nella gara delle auto, che viene seguita con grande interesse per i nomi importanti al via, comanda lo spagnolo Carlos Sainz – già campione del mondo rally – davanti a Nasser Al-Attiyah, primo classificato della scorsa edizione della Dakar. Ventesimo posto per l’ex pilota di Formula 1 di Ferrari, Benetton e McLaren Fernando Alonso. La frazione di ieri è stata conquistata dal francese Stephane Peterhansel.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.