Dal Giappone ad Anzano l’insetto che uccide il fico

Misteri della natura – La Psacothea Hilaris si è misteriosamente stabilita nel paese brianzolo
Si chiama Psacothea Hilaris, è un insetto dalle inconfondibili macchie gialle lungo tre centimetri, innocuo per gli uomini, ma ghiotto di fichi. Dal Giappone e dalla Cina, dov’è noto, si è da poco misteriosamente stabilito ad Anzano del Parco, dove grazie a un ambiente idoneo si sta riproducendo con facilità. E quella comasca è l’unica località italiana dove l’insetto risulta presente. La larva, spiegano gli esperti, vive nel legno e scava gallerie: la pianta di fico viene danneggiata, perde la corteccia e nel giro di qualche anno muore. Leggi l’articolo…
Andrea Bambace in CRONACA

Nella foto:
Un esemplare di Psacothea Hilaris, l’insetto diffuso in Estremo Oriente e ora ad Anzano del Parco (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.