Dal Valduce all’ospedale di Sondrio: è comasca la nuova primaria di Neonatologia

Lorella Rossi

Dal Valduce all’ospedale di Sondrio. Lorella Rossi, 57 anni, sposata, due figli, nata a Varese, ma residente a Como, dal prossimo 1° febbraio dirigerà l’Unità organizzativa complessa di Pediatria e Neonatologia dell’Azienda socio sanitaria territoriale Valtellina e Alto Lario.  Dal marzo dello scorso anno la dottoressa lavora come medico di Pediatria, Patologia e Terapia intensiva neonatale all’ospedale Valduce di Como. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano nel 1985, si è specializzata in Pediatria nel 1988 e in Neonatologia nel 1992, nello stesso ateneo e sempre con lode.

Il suo primo incarico è stato all’ospedale regionale di Aosta, fra il 1988 e il 2002, dopodiché il suo percorso professionale si è snodato fra Como e Lecco, sempre in Patologia neonatale e Terapia intensiva neonatale. Ha lavorato al Sant’Anna di Como fra il 2003 e il 2004, poi al Manzoni di Lecco dal 2004 al 2010, quindi di nuovo al Sant’Anna fino al 2012 e a Lecco fino al febbraio 2017, per poi passare al Vaduce.

La dottoressa Rossi è stata nominata dalla Direzione generale dell’Asst Valtellina e Alto Lario a seguito della selezione pubblica che si è svolta il 29 dicembre scorso. La nuova direttrice dell’Unità organizzativa complessa di Pediatria e Neonatologia è giunta al primo posto per punteggio acquisito fra i sette candidati che si erano presentati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.