Dalla chiamata in Tribunale all’incendio: tutto in quattro giorni
Cronaca

Dalla chiamata in Tribunale all’incendio: tutto in quattro giorni

Una relazione negativa inviata dai Servizi sociali del Comune di Como al Tribunale dei Minori di Milano. La successiva convocazione del padre di fronte al giudice per capire cosa fare dei figli. La decisione, da quanto è stato possibile ricostruire, non era ancora stata presa in via definita ma sarebbe comunque giunta in questi giorni. Ma su di essa pesavano inevitabilmente diversi fattori, come la decisione di non mandare più i figli a scuola. La prospettiva era quella di perdere i figli a cui aveva dedicato una vita intera, eventualità che il 49enne papà marocchino che viveva in via per San Fermo a Como non accettava. Sarebbe iniziato quel giorno (è datata lunedì 16 ottobre la convocazione a Milano), l’idea di farla finita. Quattro giorni in cui l’uomo avrebbe iniziato a raccogliere il materiale – coperte, lenzuola, giornali, stracci – che ha poi utilizzato per dar fuoco alla casa in cui si trovava con i figli. Un piano attuato quando i piccoli ancora dormivano, ignari di quanto stava avvenendo. Solo il più grande, 11 anni, si sarebbe accorto. È stato l’unico a non essere trovato sul letto della camera. Una scena apocalittica quella che si è presentata ai primi soccorritori. Un piano messo in pratica in modo drammaticamente lucido.

22 ottobre 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto