Dalla fiera di Sant’Abbondio un aiuto all’Ozanam

Consegna del ricavato della Fiera di Sant'Abbondio alla Piccola Casa Federico Ozanam

Oggi pomeriggio in Sala Stemmi l’associazione provinciale Cuochi di Como ha consegnato all’associazione Piccola Casa Federico Ozanam di Como il ricavato della Fiera di Sant’Abbondio 2018: 40 mila euro.

«La Fiera di Sant’Abbondio è il fiore all’occhiello della nostra associazione – ha detto Cesare Chessorti, presidente dell’associazione provinciale Cuochi – Siamo presenti in fiera da vent’anni e curiamo il ristorante Fabbrica dei sapori lariani, grazie anche al Comune di Como che ci offre l’opportunità di presentare i piatti tipici del nostro territorio. Anno dopo anno è una soddisfazione vedere la partecipazione sempre più ampia ed è un piacere che il ricavato vada alla Piccola casa Federico Ozanam. Quest’anno la fiera ha avuto un incremento esponenziale. Ringraziamo tutti i cittadini di Como che hanno partecipato e in qualche caso sono venuti tutti i giorni a mangiare da noi».

Quest’anno sono stati raggiunti quasi 13 mila coperti in sette giorni.

«Oltre al contributo economico per noi è importante l’opportunità di lavoro per 18 nostri ospiti che per 14 giorni hanno prestato servizio alla manifestazione – dice Enrico Fossati, presidente della Piccola Casa Federico Ozanam – E’ una possibilità transitoria ma utile per far fronte alle situazioni di emergenza».

Abc Merlettiricami quest’anno ha realizzato una Lucia con la tecnica del merletto a fuselli. Come da tradizione il merletto è stato aggiunto alla collezione esposta nelle segreteria del sindaco.

Il sindaco Mario Landriscina ha ringraziato tutti per il lavoro fatto e per i risultati ottenuti, in particolare gli uffici comunali che hanno organizzato la manifestazione (turismo e sport, marketing e comunicazione) e gli uffici che hanno collaborato alla buona riuscita con le proprie competenze, oltre a tutti i soggetti che hanno contribuito alle tante iniziative proposte in questa nuova edizione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.